Approfondimenti, In primo piano

Anniversario del terremoto: il programma delle liturgie e le indicazioni dei Comuni di Accumoli e Amatrice

Il 23 e il 24 agosto, ad Accumoli e Amatrice, il vescovo Domenico presiederà le liturgie in occasione dell’anniversario del terremoto del 2016

Il 23 e il 24 agosto il vescovo Domenico presiederà le liturgie in occasione dell’anniversario del terremoto del 2016.

I momenti di preghiera avranno inizio alle ore 21.30 del 23 agosto a Grisciano di Accumoli.

Seguirà la veglia di preghiera in memoria dei caduti che si svolgerà ad Amatrice, presso il campo di Calcio “Paride Tilesi”. L’ingresso nell’area sarà consentito a partire dalle ore 1 del 24 agosto. La preghiera avrà inizio alle 2:30 per culminare alle 3:36 con la lettura dei nomi delle vittime. A differenza degli scorsi anni, in ragione delle misure anti-Covid, non avrà luogo la fiaccolata. Al termine della celebrazione verranno consegnati ai partecipanti lumini da accendere privatamente. L’accesso all’area del monumento alle Vittime del terremoto, all’interno del parco Don Minozzi, sarà libero, ma regolamentato per evitare affollamenti.

Il momento della veglia è da intendersi come un momento di raccoglimento intimo della Comunità di Amatrice e pertanto non è previsto l’accesso della stampa.

Chi vorrà prendere parte alla celebrazione dovrà presentare un modulo di autocertificazione, scaricabile dal sito del Comune e disponibile presso il Comune e le edicole a partire dal 19 agosto. Sarà inoltre obbligatorio l’uso della mascherina e verrà rilevata la temperatura corporea all’ingresso (con divieto di accesso in caso di temperatura superiore al 37.5°).

Sempre sul campo di Calcio “Paride Tilesi”, alle ore 11 del 24 agosto, mons Pompili presiederà la celebrazione eucaristica. La Messa sarà trasmessa in diretta da Rai Uno. Le modalità di partecipazione saranno le stesse della veglia. In occasione della Messa sarà consentito l’accesso alla stampa in un’area dedicata, esclusivamente previa richiesta (e successiva conferma di accredito) da inviare entro e non oltre mezzogiorno del 21 agosto 2020 all’indirizzo [email protected]. Anche la stampa accreditata dovrà tassativamente presentare l’autocertificazione compilata e sarà soggetta a controllo della temperatura corporea. Sarà consentito l’accesso anche ai rappresentanti politici e istituzionali che ne faranno richiesta all’indirizzo e-mail [email protected].

Per i partecipanti alla Messa della mattina, considerata la chiusura di tutte le attività, sarà a disposizione un punto ristoro con acqua e panini a cura del Comune di Amatrice, della Croce Rossa, della Caritas, della Pro-Loco Amatrice e della ASD Amatrice.

Alle ore 18 il vescovo presiederà la Messa nell’area Sae di Accumoli.

Per il giorno 24 agosto i comuni di Accumoli e Amatrice hanno disposto il lutto cittadino. Ad Accumoli è stata disposta la chiusura di esercizi commerciali e di ristorazione, uffici comunali e locali pubblici dell’intero territorio comunale, ad eccezione dei servizi sanitari di emergenza e di ordine pubblico. Ad Amatrice per l’intera giornata e saranno chiusi gli uffici comunali e tutte le attività ad eccezione delle farmacie.

La cerimonia di installazione della targa commemorativa presso la struttura aggregativa “La casa della cultura” di Illica, originariamente prevista per il 24 agosto, è rinviata a data da destinarsi. Sarà premura dell’Amministrazione comunale di Accumoli dare pronta comunicazione della nuova data.

Vista la situazione nazionale dei contagi da Coronavirus, tutta la popolazione è invitata a rispettare le misure di distanziamento sociale legate al diffondersi del Covid-19, evitando assembramenti durante le procedure di accesso e di uscita ai luoghi delle liturgie, indossando sempre in modo corretto la mascherina ed evitando di recarsi nelle aree interessate dalle celebrazioni in caso di febbre, tosse o sintomi (anche lievi) di Covid.

Previous ArticleNext Article